comandante_alfa
Il Comandante Alfa
18 Novembre, 2017

Inaugurazione piazza Caduti di Nassiriya

img_2_nassyria_1792x1188
articolo_1_1400x1181
articolo_2_1400x1181
articolo_3_1400x1181

In seguito a una Deliberazione della Giunta Comunale, il giorno 4 novembre 2014 a San Miniato Basso è stata inaugurata una piazza intitolata ai caduti di Nassiriya e la relativa lapide in memoria delle vittime dell’attentato occorso il 12 novembre 2003.

Il 1 maggio 2003, la risoluzione ONU in seguito alla fine della seconda Guerra del Golfo, invita tutti gli Stati a contribuire alla rinascita dell’Iraq. L’Italia partecipa attraverso la missione “Antica Babilonia” fornendo forze armate dislocate nel sud del Paese, con base principale a Nassiriya, sotto la guida inglese.
Il 12 novembre avviene il primo e più grave attentato della missione: alle 10:40 locali, 8:40 in Italia un camion carico di esplosivo esplode davanti al cancello della base facendo detonare il deposito munizioni. Il Carabiniere Andrea Filippa riesce ad uccidere i due attentatori limitando i danni, che restano comunque gravissimi: muoiono nell’attentato 19 italiani e 9 iracheni e rimangono ferite altre 58 persone.
I morti e i feriti dell’attentato sono stati insigniti della Croce d’Onore con una cerimonia tenutasi il 12 novembre 2005 presieduta dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Lascia un commento